Gestione del rischio nelle opzioni binarie

Alla stregua di qualsiasi altra forma di trading finanziario, anche le opzioni binarie presentano un certo livello di rischio. Per distrazione o avidità è facile perdere tutto o la maggior parte del proprio capitale. Pertanto, ogni trader di opzioni binarie dovrebbe considerare seriamente la gestione del rischio.

La regola base per la gestione del rischio, accettata universalmente ed adottata dagli investitori in opzioni binarie, afferma che, in una singola negoziazione, non si deve mai investire più del 5% del proprio capitale.

Per fare un esempio pratico, questo significa semplicemente che se si dispone di un capitale pari a 1000€, la somma da investire in una singola operazione non deve superare i 50€. Aumentare tale valore può risultare estremamente rischioso perchè occorre ricordare che, non a caso, le opzioni binarie sono definite anche investimenti di tipo “tutto o niente”. Sicuramente il profitto non sarà elevatissimo ma, come si suol dire, “lentamente ma inesorabilmente” può rivelarsi la strategia vincente.

Mettere in gioco la metà del capitale è sempre molto attraente perchè il profitto crescerebbe di molto ma anche il livello di rischio aumenterebbe. La maggior parte delle persone falliscono con le opzioni binarie per non avere messo in atto una corretta gestione del denaro; si calcola che per tale motivo quasi il 90 per cento degli investitori perde il proprio capitale in meno di un mese.

Ci sono alcune strategie semplici ma efficaci per aiutare l’investitore a gestire il livello di rischio delle operazioni e per proteggere i guadagni ottenuti dalle opzioni effettuate. Tra le migliori strategie segnaliamo: la pianificazione delle operazioni, la determinazione dei punti di Stop Loss e Take Profit, il calcolo dei guadagni attesi.

Gli investitori dovrebbero sempre utilizzare le opzioni binarie mediante un piano d’azione e conoscendo in anticipo entro quali livelli sono disposti a perdere e vincere denaro. Queste raccomandazioni non solo aiuteranno a ridurre al minimo le perdite, ma serviranno ad ottimizzare il tempo speso per ogni operazione, mettendo in grado l’investitore di sviluppare un piano di investimenti veramente efficace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website